Prima Interpretazione


O graziosa luna, io mi rammento
Che, or volge l'anno, sovra questo colle
Io venia pien d'angoscia a rimirarti....
Ricordo: anche se di situazioni dolorose piacevole.

Angoscia: non sappiamo ci che la determina.

Nel componimento totalmente indefinita l'angoscia del poeta.

...Ma nebuloso e tremulo dal pianto.... Poeta angoscioso: pianto che determina il tremulo aspetto della luna
....che travagliosa
Era mia vita:ed , ne cangia stile,
O mia diletta luna. E pur mi giova
La ricordanza....
Situazione immutata. Rappresentazione: duplice processo consolatorio
1: colloquio con la luna che unica confidente del poeta (solitudine),
2: grato bench triste ricordo delle passate cose
TEMA: ricordo come fonte di piacere anche quando, oggetto del ricordo, sono eventi o situazioni dolorose. ANGOSCIA: sentimenti dolorosi e piacevoli di AFFANNO e CONSOLAZIONE

Affanno

Consolazione


precedente successiva